Riconoscimenti

_

Nel mio cammino lavorativo ho avuto l’indubbia fortuna di incontrare la benevolenza e l’apprezzamento di molti. Questo si è anche tradotto, anno dopo anno, in moltissimi riconoscimenti. Dopo una faticosa selezione, mi piace ricordarne qui almeno qualcuno.

1992 – New York

Mercury Award al progetto di Associazione Orafa Valenzana e ICE A Jewel for Life, a favore di American Cancer Society, Muscular Distrophy Association e National Multiple Sclerosis Association.

1999 – Milano

Premio Mario Bellavista, menzione d’onore al progetto di P&G e Laura Biagiotti Parfums, Helmut Newton – 72 ore a Roma.

2004 – Milano

1° premio categoria progetti culturali Assorel/Marco Borsa/Espansione e Targa d’Argento categoria comunicazione culturale Premio Mario Bellavista per il progetto di Fater Quotidiano al Femminile.

2005 – Milano

1° premio categoria comunicazione sociale Assorel/Marco Borsa/Espansione e premio BEA/Best Event Awards al progetto di P&G e ABIO Dottori a Colori.

2011 – Roma

1° premio Aretè (Confindustria/Pentapolis), categoria comunicazione sociale, al progetto di Coca-Cola HBC Italia e ABIO The Media Running Challenge.

2011 – Roma

Premio WWF Ambiente del Festival Internazionale del Cinema di Roma al Film African Women.

_

Ciascuno di questi, insieme a quelli che non ho menzionato – che sono tanti di più – è il riconoscimento di un lavoro fatto nel segno dell’incontro, imprescindibile, di passione e rigore. Ma i premi sono anche, per dirla in una lingua diversa, una piccola gioia del cuore.

Superfluo dire, ma preferisco dirlo, che la gioia più grande resta quella della strada fatta per raggiungere questi e altri traguardi, e la compagnia di tutti quelli che l’hanno percorsa insieme a me.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

ItalyEnglish